Come prendersi cura dei propri gioielli

Consigli per tenere i gioielli al riparo dall’usura del tempo

 

In ogni cassetto o portagioie presenti nelle nostre case, tutti noi abbiamo conservati dei gioielli o degli oggetti di valore a cui teniamo tanto. Alcuni di questi possono essere nuovi e scintillanti, appena comprati per un’occasione speciale o soltanto perché ci piacevano particolarmente. Altri gioielli, invece, possono avere molti più anni alle spalle e costituire un regalo molto significativo da parte di qualcuno a noi caro. Ma come ogni cosa, anche i gioielli migliori, con il passare del tempo, possono rovinarsi. Per questo motivo, è necessario conoscere tutte le accortezze possibili, per poter prendersi cura anche dei gioielli più preziosi e delicati. In questo modo, essi potranno combattere i segni dell’età e così tornare a vita nuova.

1. Evitare il contatto dei preziosi con agenti esterni troppo forti  

Vi sono infatti degli elementi o delle soluzioni che possono essere, a lungo andare, eccessivamente aggressivi nei confronti dei nostri gioielli più cari. Ad esempio, l’acqua clorata è un acerrimo nemico delle pietre preziose, di conseguenza è preferibile proteggere i gioielli preziosi da questi elementi. È per questo motivo che si consiglia di non indossare oggetti di un certo valore quando si va in piscina, alle terme o anche solo in spiaggia, perché l’acqua del mare o il cloro della piscina potrebbero, col tempo, rovinarli.

2. Evitare il contatto diretto con sostanze chimiche o troppo forti 

I gioielli sono degli oggetti estremamente delicati e, nonostante essi siano fatti di sostanze estremamente durevoli, sono stati realizzati per arricchire il nostro aspetto esteriore. Di conseguenza, non possono resistere troppo a lungo ad agenti chimici o sostanze troppo forti. Viene consigliato, infatti, di non utilizzare profumi a contatto diretto con i gioielli o di indossarli quando si utilizzano sostanze come detersivi, creme corpo o agenti chimici troppo aggressivi. 

3. Utilizza i prodotti giusti per pulire i tuoi gioielli 

Ogni gioiello deve essere pulito con la giusta cura, ma non tutti possono essere conservati allo stesso modo. Infatti, ogni tipo di metallo o pietra richiede un metodo e una soluzione diversa, così da poter mantenere la propria lucentezza. Ad esempio, l’oro è un elemento molto semplice da curare, in quanto richiede poca attenzione e può essere lavato con acqua e sapone, ma si consiglia un panno su misura che sia poco abrasivo. Al contrario, l’argento richiede una cura e una precisione molto più certosina, in quanto richiede l’utilizzo di prodotti adeguati che possano andare contro il processo di ossidazione dell’argento.

4. Attenti a dove conservate i vostri gioielli 

Ogni gioiello ha bisogno della giusta casa, così da poter essere protetto dagli agenti esterni e poter durare più a lungo. Di conseguenza, tutti gli esperti consigliano di conservare i propri gioielli in dei piccoli portagioie imbottiti o in piccoli sacchetti di seta, così che non si possano rovinare. Inoltre, si consiglia di non tenere insieme i propri gioielli, bensì di distanziarli fra di loro o tenerli in sacchetti separati, per evitare che possano sporcarsi a vicenda e rovinarsi.

Grazie a queste piccole tecniche e consigli, sarà molto più semplice prendersi cura dei propri gioielli e farli durare così sempre più a lungo.

Inviaci le foto dei tuoi gioielli per venderli subito, compilando l’apposito form cliccando qui.