gioielli deco

I gioielli Decò

I gioielli, così come ogni altra forma d’arte e trend della moda, sono cambiati e si sono evoluti con il passare del tempo. Ogni trend è stato caratterizzato da dettagli e forme estetiche, che riflettevano il tempo. Per questo è così eccezionale poter osservare o collezionare gioielli, appartenenti a ogni epoca: così è possibile vedere il tempo che passa e osservare ciò che andava più di moda.

Ovviamente, però, non tutti i trend sono allo stesso livello: a volte, vi sono stati dei periodi storici che hanno portato alla luce una collezione di gioielli più luminosa e splendida, rispetto ad altri in cui la produzione era più bassa. Un esempio particolare sono i gioielli Decò.

Gioielli Decò: definizione e storia

Con il termine ‘Decò’ si tende ad identificare tutti quei gioielli, che sono stati prodotti dal 1920 e seguono un certo tipo di stile particolare, molto iconico. Molto spesso questo tipo di gioielli è stato ideato con una combinazione di diversi materiali, come rubini, perle e oro e cromo. Ciò che rende questi gioielli così spettacolari è la loro forma particolare. Infatti, seguono spesso delle forme geometriche: triangoli, quadrati e cerchi, che li rendono sempre più iconici e riconoscibili.

Il designer più importante al mondo, che ha dato inizio al trend dell’Art Decò nella gioielleria è certamente René Lalique. Egli è stato uno dei primi che, all’inizio degli anni ’20, ha cominciato a produrre gioielli secondo i dettami dell’Art Decò. Egli utilizzava spesso il vetro, soffiandolo e modellandolo, in modo tale da ottenere la forma desiderata. In seguito, decideva di colorarli e decorarli, seguendo le idee che aveva in mente.  Alcuni degli esempi di Art Decò più importanti seguono sempre delle forme del mondo naturale, come piante, animali e tanto altro.

Come si è evoluta l’Art Decò

Così come tante altre correnti artistiche, anche l’Art Decò nella gioielleria si è evoluta e ha cambiato le proprie caratteristiche, influenzato da altre caratteristiche e invenzioni. Ad esempio, Raymond Templier è un altro dei grandi gioiellieri del passato che ha influenzato l’Art Decò. Egli viene considerato come il primo ad aver utilizzato vere pietre preziose, come rubini e diamanti, al posto del vetro. Questo ha portato a un grandissimo cambiamento all’interno di questa moda, facendola crescere e migliorare.

Infine, è impossibile parlare dell’importanza dell’Art Decò senza menzionare il famoso Jean Després. Egli è un gioielliere che ha vissuto negli anni ’20 e divenuto molto famoso, poiché cominciò a produrre gioielli Art Decò a macchina. Questo ha portato alla creazione di gioielli di tantissime forme e motivi diversi, ad una velocità molto più imponente. Inoltre, essi venivano apprezzati molto, poiché erano fatti da linee più dure e maschili, molto amate dalle signore di quel tempo. Nonostante il passare del tempo, i gioielli dell’Art Decò non sono mai passati completamente di moda, bensì hanno subito fasi alterne di successo e fasi d’ombra. Non importa però l’andamento dei trend, poiché i gioielli Art Decò resteranno sempre dei piccoli tesori, da dover custodire e ammirare.