il fattore purezza

Il fattore purezza sul valore delle pietre preziose

Le pietre preziose sono un argomento molto affascinante e pieno di sorprese, all’interno del grande mondo della gioielleria. Sono degli oggetti preziosi di alto valore, che trasudano una grandissima bellezza e inestimabile pregio. È divertente dover andare alla ricerca di nuove informazioni su ogni tipo di pietra preziosa esistente e le loro diverse caratteristiche.

Necessariamente, quando ci si avvicina al mondo delle pietre, è fondamentale saper riconoscere alcuni dei dettagli più interessanti, anche per poterne capire il valore. Ci sono tantissimi elementi da cui è possibile carpire questo valore, ma uno su cui ci si fa spesso domande è quello della purezza della pietra preziosa. Quanto può incidere la purezza di una pietra preziosa sul suo valore?

La purezza delle pietre preziose: come riconoscerla

Riconoscere la purezza di una pietra preziosa è un processo molto semplice, anche se spesso richiede la conoscenza di alcune piccole norme di base e un occhio ben allenato. Per poter capire al meglio la purezza di una pietra, bisogna capire la quantità di inclusioni che vi possono essere al suo interno. A volte è possibile poter notare questo a occhio nudo, altre invece si richiede un’analisi più accurata.

In base alla purezza di una pietra preziosa, si possono creare tre diverse categorie:

  • I tipo – questa categoria rappresenta quelle pietre che presentano un grado di purezza molto elevato, tanto da non avere nessuna inclusione presente, almeno ad occhio nudo
  • II tipo – questo tipo di pietre preziose è formato da pietre che presentano piccole inclusioni, che possiamo vedere sulla sua superficie, senza alcuno strumento in aiuto
  • III tipo – le pietre che appartengono a questo tipo di categoria presentano un bel numero di inclusioni, sia all’interno della pietra che sulla sua superficie

Come può la purezza di una pietra indicarne il valore

Come è stato accennato precedentemente, è possibile poter indicare il valore di una pietra preziosa anche grazie alla sua purezza. Infatti, se una determinata pietra preziosa non contiene al suo interno numerose inclusioni, è molto più probabile che essa possa essere venduta a un prezzo maggiore rispetto a un’altra, con un maggior numero di inclusioni. Di conseguenza, bisogna tenere in alta considerazione questo elemento fondamentale, poiché potrebbe far aumentare o meno il prezzo sul mercato.

Certamente, si può avere un’idea generale della purezza di una pietra preziosa in base a questi piccoli consigli. Però bisogna sottolineare come questa sia una materia in cui è difficile sapersi destreggiare a livello amatoriale. Di conseguenza, è consigliabile a chiunque stia cercando di valutare la purezza e il valore commerciale di una pietra preziosa, di rivolgersi a un professionista del settore che, con i giusti strumenti e le giuste competenze sappia aiutarvi nella scelta. In questo modo, sarà più semplice poter comprendere meglio il valore e la purezza di una pietra e di conseguenza il suo valore.