Skip to content Skip to footer

Come valutare un diamante? 3 cose da sapere per una valutazione sicura

Potrebbe accadere di trovarsi in possesso di diamanti e gioielli di seconda mano ricevuti come eredità o regalo, senza una chiara idea su come gestirli. Un passaggio fondamentale, come vedremo meglio nei prossimi paragrafi, è capire come far valutare un diamante, un gioiello con diamante o altre pietre preziose. Alcune persone potrebbero provare un senso di colpa poiché questi oggetti hanno un valore affettivo legato a persone care nel passato. Tuttavia, se tali beni non rispecchiano i propri gusti attuali o, peggio ancora, sono associati a ricordi sgradevoli, potrebbe essere opportuno considerare la possibilità di venderli. Come accennato, in ogni caso il primo passo è far valutare un diamante o un gioiello ricevuto in dono o in eredità, e questo può essere affidato a veri esperti del settore. Solo gemmologi competenti e ben informati sulle attuali condizioni di mercato possono garantire una valutazione affidabile. Una volta ottenuta una stima precisa del valore, si può procedere nelle trattative e vendere diamanti usati.

Chi può valutare i diamanti?

La valutazione di un diamante è un servizio importante per coloro che desiderano vendere gioielli e pietre preziose di seconda mano, o pre-loved, come sono definite, di pregio elevato. Non tutti gli operatori dei settori lusso e gioielleria, però, hanno le necessarie competenze per offrire questo servizio, svolto nel migliore dei modi. Rivolgendoti ad Auctentic potrai contare su gemmologi esperti con una lunga esperienza alle spalle e capaci di effettuare una valutazione gemmologica attendibile e di fare stime commerciali adeguate agli effettivi prezzi e alle dinamiche del mercato.  

Auctentic è un broker internazionale che offre servizi gratuiti per valutare i tuoi beni e per ricercare il miglior offerente. Non ci sono spese a carico dell’offerente e il pagamento è immediato. La sede di Auctentic è situata in Via Albricci 9 a Milano. I suoi specialisti possono proporti la soluzione più veloce e professionale per ricevere una valutazione gemmologica e commerciale di diamanti, pietre preziose e monili.  

Per parlare subito con uno specialista e chiedere più informazioni su come valutare un diamante o un gioiello second hand, puoi chiamare in ufficio al numero 02-49751300, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00. E, se preferisci, puoi fissare un appuntamento di persona presso la sede milanese.

Quali sono gli errori più frequenti da evitare nella valutazione?

Valutare un diamante può essere un compito complesso, e ci sono alcuni errori che è bene evitare per ottenere una stima accurata del valore del diamante stesso. Certi sbagli possono essere evitati facilmente se ci si affida a gemmologi qualificati come quelli di Auctentic. Ad ogni modo, vediamo quali possono essere alcuni passi falsi di cui tenere conto. Innanzitutto, è essenziale considerare le 4 C: carati, colore, purezza e taglio. Ognuno di questi aspetti influisce sul valore complessivo del diamante. Sono tutti fattori cruciali, che devono essere considerati sia separatamente sia nel loro insieme. Altri elementi da non trascurare sono la forma e la fluorescenza di una pietra preziosa. Se si desidera vendere un diamante e, giustamente, si procede preliminarmente a una sua valutazione, un altro errore comune è trascurare la certificazione del diamante. Ogni diamante dovrebbe essere accompagnato da un certificato gemmologico da laboratori rinomati come il GIA o l’IGI. Ignorare questo documento può portare a una valutazione non precisa né attendibile. La valutazione, poi, non può prescindere dalla domanda di mercato, dalle tendenze in corso e dalle quotazioni del listino Rapaport per addetti ai lavori.

Come richiedere una valutazione sicura

Dunque, se hai deciso di vendere i gioielli usati o altri preziosi ereditati, la prima cosa da fare è comprendere dove far valutare un diamante o dei gioielli di seconda mano. Richiedi il servizio online di Auctentic: in questo modo potrai ricevere avere una prima stima iniziale indicativa di quanto sarebbe possibile ottenere dalla vendita senza muoverti dal divano di casa. Così risparmierai soldi, tempo ed energie. Compilando l’apposito form ti verranno chieste alcune informazioni, tra cui:

– foto nitide della pietra o del gioiello;

– copia elettronica o foto leggibile del certificato, se disponibile.

Se hai deciso di vendere un diamante usato online tramite il servizio di Authentic – gratis per il venditore – ricorda che la qualità delle materie prime ha un impatto sul valore di rivendita di un gioiello usato. Un esperto valutatore, tenendo conto di fattori come le “4C” (carati, colore, taglio e purezza) e seguendo il listino internazionale Rapaport, procederà a valutare i metalli preziosi e le pietre di un gioiello per stabilire l’offerta di acquisto.

Vendere diamanti online con Auctentic

Un’altra considerazione importante, se hai deciso di far valutare un diamante o un gioiello usato presso Auctentic e poi vendere i preziosi, è la seguente. Sarebbe sbagliato pensare di recuperare il valore originario. Infatti, il prezzo di rivendita standard, per la maggior parte dei preziosi, oscilla dal 20% al 50%, anche se in casi molto rari potrebbero esserci delle eccezioni. Oltre ai parametri tecnici – alcuni sono stati indicati nel paragrafo precedente, per esempio – molto dipende anche dallo stato di conservazione e dalla cura con cui sono stati trattati gioielli e diamanti ereditati o ricevuti in regalo.

Nella valutazione dei diamanti usati, soprattutto se sono parte integrante di alcuni gioielli antichi, incide il marchio: alcuni brand di preziosi, infatti, risultano più desiderabili di altri e per questo i consumatori sono disposti a pagare di più. Contano anche eventuali accessori luxury, contenitori di pregio e, come detto, certificati originali.

Contatta gli specialisti di Auctentic.